Cittadinanza americana, ecco come ottenerla per naturalizzazione

Cittadinanza americana, ecco come ottenerla per naturalizzazione

Gli Stati Uniti e la loro cultura e storia hanno sempre avuto un certo fascino e attratto moltissime persone, sia in passato che oggi. Alcune di queste sono attirate così tanto da voler diventare cittadini di questo Paese. Tuttavia, il percorso per ottenere la cittadinanza americana per soggetti provenienti da altri Stati non è affatto facile e comporta la necessità di essere seguiti da studi specializzati con esperienza nel settore, come DeMaio Law, che offre un interessante sito internet: https://www.demaio-law.com/it.

Comunque, il percorso per diventare cittadini americani è lungo e molto complesso e tra le varie modalità attraverso cui riuscire ad ottenere questo obiettivo vi è la cosiddetta naturalizzazione. Per coloro che fossero interessati, cerchiamo di capire meglio come ottenere la cittadinanza americana per naturalizzazione e quali i passaggi che bisogna affrontare in tale processo, considerando che è necessario partire dall’ottenimento della cosiddetta Green Card.

Naturalizzazione americana e Green Card

Prima di avviare il percorso per richiedere la cittadinanza statunitense per naturalizzazione e quindi presentare il modulo relativo N-400 alla U.S. Citizenship and Immigration Services (USCIS), è necessario possedere la Green Card. Questo è un documento che consente di risiedere a tempo indeterminato in territorio USA ed al suo possessore offre una serie di benefici e diritti, simili a quelli goduti dai cittadini americani, come ad esempio avere un lavoro o poter richiedere il ricongiungimento familiare.

Requisiti per ottenere la cittadinanza americana per naturalizzazione

Per fare la richiesta in questo caso specifico, bisogna rispettare alcuni requisiti importanti: essere in possesso della Green Card da almeno 5 anni; essere maggiorenni e aver risieduto negli Stati Uniti almeno 2 anni e mezzo nell’ultimo quinquennio e avervi vissuto per almeno tre mesi prima dell’inoltro della richiesta di naturalizzazione; risiedere negli Stati Uniti fino all’ottenimento di quest’ultima; saper parlare, scrivere e leggere in Inglese in maniera almeno sufficiente.

A tali requisiti se ne aggiungono poi altri due fondamentali: avere una conoscenza almeno di base della storia e delle istituzioni degli Stati Uniti, da appurare attraverso apposito test (che si compone di verifica linguistica e di educazione civica), e poi non avere condanne per crimini contro la moralità pubblica. Tali verifiche sono tuttavia esentate per le persone anziane e per residenti permanenti di lunga durata.

La procedura da seguire per la richiesta

A seguito della presentazione del modulo N-400, l’USCIS convoca il richiedente prima per una visita biometrica e successivamente per il colloquio inerente il test linguistico e l’educazione civica. Effettuato questo percorso, il richiedente ottiene il responso sull’esito della domanda di naturalizzazione: che può essere di accoglimento, di negazione o di necessità di ulteriori approfondimenti. In quest’ultimo caso, l’USCIS richiede altri documenti all’interessato, al fine di accertare la sua idoneità.

Una volta accolta la domanda, il soggetto deve prestare giuramento di fedeltà in un’apposita cerimonia, in cui otterrà contestualmente anche la cittadinanza americana. Come abbiamo constatato, l’iter da seguire per inoltrare la richiesta di cittadinanza USA si presenta davvero complesso, pertanto risulta importante conoscerne tutti i differenti passaggi.