Come usare un vibratore e quale modello scegliere

I vibratori sono l’oggetto erotico per eccellenza, il sex toy preferito dalle donne per la stimolazione delle zone erogene. Questi giocattoli sessuali sono ideali per l’autoerotismo, i preliminari e altre pratiche di coppia, dispositivi davvero versatili e perfetti per ravvivare l’intimità. Ecco alcuni consigli per capire come usare un vibratore nel modo giusto, con alcune indicazioni utili per scegliere il modello più adeguato tra quelli disponibili sul mercato.

Quali tipi di vibratori esistono?

In commercio si possono trovare davvero tantissimi modelli di vibratori, da quelli più semplici ed economici fino ai dispositivi più esclusivi e ricchi di funzionalità. Ad esempio alcuni apparecchi sono realizzati appositamente per la stimolazione del clitoride, da usare durante i preliminari insieme al proprio partner, oppure da sole per la masturbazione.

Alcuni vibratori hanno un sistema di risucchio, particolarmente apprezzato per chi desidera un piacere più intenso. Altri invece sono pensati per la stimolazione vaginale, per cercare di intervenire sul punto G e dare un godimento profondo. Tra i quelli più estremi e bizzarri ci sono i vibratori doppi, con due dildo per la stimolazione contemporanea del clitoride e del punto G.

Alcune varianti consentono anche la doppia penetrazione, a seconda della configurazione dei due dildo, con dispositivi per la regolazione della frequenza delle vibrazioni da controllare con un telecomando o tramite app. Per maggiori informazioni e per dare un’occhiata ai prezzi consigliamo di vedere questi modelli su Pleasure Room, un sexy shop veramente fornito con tantissimi accessori di qualità.

Come si utilizza un vibratore?

Una volta scelto il modello giusto è importante capire come usare il vibratore, per evitare di farsi male o qualsiasi altro tipo di complicazione. Sebbene possa sembrare un giocattolo semplice e innocuo, prima di utilizzarlo è opportuno avere qualche nozione in più sull’argomento. Il sistema a vibrazione permette di ottenere un orgasmo velocemente, per questo motivo sono così apprezzati dalle donne.

Allo stesso tempo è indispensabile regolare con attenzione la vibrazione, iniziando con un’intensità tenue o comunque moderata, per poi salire quando si sente un maggiore eccitamento. I telecomandi sono molto utili, infatti sono pratici da usare e consentono di mantenere il controllo anche nei momenti di maggior piacere. Le app invece devono essere configurate con attenzione, poiché richiedono una concentrazione più elevata per effettuare modifiche in corso d’opera.

Naturalmente è necessario usare sempre dei lubrificanti adatti, prodotti di buona qualità che accrescono l’eccitazione ed evitano problemi come irritazioni e infiammazioni, soprattutto in presenza di secchezza vaginale. Prima e dopo l’utilizzo, inoltre, bisogna lavare il vibratore in maniera accurata, adoperando prodotti neutri che non rovinano il prodotto, da acquistare in base al tipo di materiale, facendo attenzione a non inumidire le parti elettriche del dispositivo.

Perché usare un vibratore?

Sembra una riflessione banale ma invece non lo è. Perché usare un vibratore? Le motivazioni possono essere numerose, ad esempio per avere un supporto in grado di migliorare l’autoerotismo, così difficile a volte per una donna. Allo stesso modo si può prendere questa decisione per rendere più piccanti i preliminari, una fase del rapporto intimo spesso non gradita dagli uomini, per i quali l’eccitamento è spesso quasi immediato.

Inoltre è indubbio che le donne che utilizzano un vibratore vivono meglio e più serene. Secondo diverse ricerche, infatti, la stimolazione clitoridea e vaginale attraverso l’uso di sex toys sarebbe in grado di ridurre i problemi di insonnia, diminuire lo stress e svolgere un’azione analgesica grazie al rilascio di endorfine da parte dell’organismo. I dati mostrano che la maggior parte delle donne impiega il vibratore soltanto in coppia, mentre sono davvero poche quelle che lo utilizzano da sole.

Al contrario può rivelarsi un alleato prezioso per la masturbazione, una pratica sana e utile spesso consigliata agli uomini. Ugualmente dovrebbero fare anche le donne, per alleviare lo stress e migliorare la qualità di vita. Ovviamente è importante acquistare vibratori di buona qualità, privi di materiali tossici e dimensionati in base alle proprie esigenze. Come sempre è opportuno partire con dei modelli semplici e configurare basse intensità, dopodiché quando aumenta la dimestichezza è possibile divertirsi veramente, lasciandosi andare a un po’ di sano piacere intimo.

Leave a Reply