Morto Robin Williams, forse suicida

robin williamsLa notizia ha lasciato tutti con l’amaro in bocca. E’ morto, oggi, Robin Williams uno degli attori più talentuosi degli ultimi 30 anni. Un attore, un uomo che all’apparenza aveva tutto quello che si potesse desiderare dalla vita e che, invece, ha perso la vita in seguito alla depressione. Stando alle prime ricostruzioni, infatti, sembra che Robin Williams sia morto soffocato in quello che dovrebbe essere un suicidio. L’attore aveva dovuto fare i conti, da diversi anni, con una forte depressione, forse dovuta all’abuso di droga e, in particolare, di cocaina.

Ma non vogliamo parlare di questo, perchè ognuno è libero, nel suo privato, di fare quello che meglio crede. Al contrario vogliamo ricordare la sua carriera di attore con alcune performance che lo hanno reso uno dei più celebri al mondo. Pensiamo a interpretazioni come Popeye, Good Morning Vietnam, Will Hunting – Genio Ribelle, Hook – Capitan Uncino, l’Attimo Fuggente o, ancora, Patch Adams.

Film che hanno fatto la storia del cinema e che, in un certo qual senso, renderanno Williams un attore immortale. Queste le parole della moglie, Susan Schneider, in un comunicato stampa: “Ho perso mio marito e il mio miglior amico, mentre il mondo ha perso un grande attore. Ma vi prego di rispettare la nostra privacy e soprattutto di ricordare Robin per la sua brillante carriera e per il suo sorriso, non per il modo in cui è morto”.

Attore di formazione teatrale, Robin Williams (63 anni) esplose con la televisione grazie alla serie tv Mork e Mindy dove interpreta, appunto, Mork. E’ stato vincitore di 1 oscar nel 1998 ma ha ricevuto nel corso della sua carriera ben 4 nomination. Noi vogliamo ricordarlo con questo breve estratto da Hook del 1991.

Leave a Reply