Prestiti veloci per giovani studenti

prestitiAnche se molto spesso per i disoccupati e i giovani ottenere un prestito non è semplicissimo, un’eccezione è rappresentata dai giovani studenti cui vengono offerte diverse soluzioni di prestiti personali da parte delle banche. Anche se gli studenti non sono in possesso di una busta paga per coloro che studiano presso le Università e hanno bisogno di un sostegno economico è possibile ottenere diverse tipologie di prestiti.

Prestiti giovani studenti: quali opportunità?

Per i giovani studenti iscritti nelle Università italiane è possibile, quindi, accedere a diverse tipologie di prestiti. Uno di questi, erogato in collaborazione di un noto istituto di credito italiano, permette agli studenti universitari di ottenere un prestito che lo supporti e li sostenga nella copertura dell’affitto durante gli anni di studio. La somma finanziata, poi, dovrà essere restituita al termine del percorso di studi con un finanziamento a tasso fisso.

Ci sono, poi, i cosiddetti prestiti d’onore per studenti che vengono erogati ai giovani per coprire i costi degli studi universitari e dei libri di testi su cui studiare. Il piano di ammortamento, anche in questo caso, inizia sempre dopo aver conseguito la laurea ma per questa tipologia di prestiti c’è il vincolo del merito scolastico e del rispetto del piano di studi.

Ci sono, poi, altri prestiti d’onore erogati agli studenti, che sono finalizzati alla di Master o corsi post universitari. Per maggiori informazioni sui prestiti veloci per studenti vai sul sito ilprestitoveloce.com.

Prestito d’onore per studenti universitari

Il prestito d’onore per sutdenti non deve essere confuso con il prestito d’onore erogato in favore di chi intende iniziare un lavoro autonomo. Quello per gli studenti universitari è una tipologia di finanziamento che serve a sostenere i giovani studenti universitari privi di mezzi finanziari ad affrontare gli studi accademici. Tale tipologia di prestito viene erogata dalle banche in convenzione con le Università per somme che si aggirano sui 5/6mila euro annui. Il finanziamento può essere richiesto dagli studenti universitari residenti in Italia con un età compresta tra i 18 anni e i 35 anni e per il quale non è necessaria la busta paga o una firma di garanzia, ma soltanto requisiti di merito che possono essere dimostrati con:

1) voto di diploma di maturità alto

2) voti alti agli esami universitari

Il prestito non va rimborsato al momento dell’utilizzo ma solo dopo dopo aver ottenuto il titolo di studio per il quale si sta studiando, sia esso la laurea o il master.

Il protocollo d’intesa sottoscritto dall’Abi con il Ministero della Gioventù, Diamogli Credito, ha permesso al prestito d’onore per studenti, molto diffuso negli Stati Uniti, di decollare anche in Italia a partire dal 2008, pur esistendo fin dal 1991. Tale protocollo prevede, infatti, borse di studio e finanziamenti agevolati per studenti meritevoli e in condizioni economiche di bisogno.

Leave a Reply