Prestiti personali: sul web aumentano le ricerche per la cessione del quinto

Prestiti personali: sul web aumentano le ricerche per la cessione del quinto

Nel panorama dei prestiti personali, anno dopo anno, la cessione del quinto si conferma sempre di più la modalità più amata dagli italiani. A rivelarlo sono i numeri in continua crescita del settore, le ricerche e le richieste per l’ottenimento di una cessione del quinto sono infatti in continuo aumento. I dati relativi all’ultimo anno mostrano poi che questa tipologia di finanziamento è sempre più richiesta, sia per quanto riguarda piccoli importi con rate di restituzione brevi, sia per importi alti con restituzioni che raggiungono anche i dieci anni.

Se la cessione del quinto è il prestito più richiesto, fino ad essere diventato un punto di riferimento utilizzato da molti italiani per far fronte a delle difficoltà economiche, o alla necessità di sostenere delle spese improvvise, è per i tanti vantaggi che questo strumento offre. Si tratta infatti di un finanziamento che viene considerato sicuro perché, una volta concesso, la rata di restituzione mensile viene decurtata direttamente dallo stipendio del debitore.

In questo modo viene eliminato un passaggio intermedio, quello presente in altri prestiti personali dove il debitore ogni mese deve preoccuparsi di pagare la rata. Proprio questo aspetto rende la cessione del quinto maggiormente interessante, in quanto la sicurezza di restituzione porta gli istituti di credito, le banche e le finanziarie ad emettere delle offerte maggiormente convenienti rispetto ad altri prestiti personali.

Ricerca di una cessione del quinto

Molti italiani preferiscono ancora richiedere un prestito in filiale, stabilendo un rapporto diretto con un consulente del proprio territorio. In questo caso utilizzano però solitamente il web per ricercare le filiali della zona che offrono questa possibilità. Per esempio, è possibile trovare le migliori finanziarie disponibili per chi vive a Catania consultando portali specializzati come cessionedelquintofacile.com, punto di riferimento per chi cerca informazioni su questa tipologia di finanziamento. La sottoscrizione di una cessione del quinto passa poi inevitabilmente per la valutazione di più preventivi, in cerca delle migliori condizioni.

Non esiste infatti una cessione del quinto in assoluto più conveniente delle altre. Sul costo di un prestito di questo genere influiscono diversi fattori, come ad esempio:

  • Posizione lavorativa.
  • Stipendio percepito.
  • Tipologia di contratto lavorativo.
  • Età del richiedente.
  • Eventuali offerte commerciali.
  • Affidabilità creditizia.
  • Costo delle spese accessorie.

E’ sempre importante ricordare che la cessione del quinto è un prodotto finanziario e come tale è soggetto ad un andamento di mercato. Molto spesso i tassi di concessione, TAN e TAEG, possono dipendere anche dall’emissione di alcune offerte commerciali che banche e finanziarie fanno per attirare nuovi clienti. Di conseguenza è sempre utile richiedere almeno tre preventivi perché la cessione del quinto più conveniente in un determinato momento in uno specifico territorio è un dato variabile.

Altri aspetti utili da valutare

La cessione del quinto ha sempre una durata compresa tra un minimo di due anni ed un massimo di dieci. In generale può essere richiesta dai dipendenti pubblici, statali e privati. Solitamente maggiore è considerata la solidità della posizione lavorativa del richiedente, migliori saranno le condizioni del finanziamento. Questa stessa logica vale anche per l’affidabilità creditizia e di conseguenza una persona iscritta nel registro dei “cattivi pagatori” può richiedere un prestito di questo tipo ma otterrà delle condizioni meno favorevoli, rispetto ad una persona che non ha mai avuto problemi nelle restituzioni.

Per questo motivo le cessioni più vantaggiose sono di solito quelle concesse a dipendenti pubblici e lavoratori di imprese private molto grandi, in quanto è considerato quasi assente il rischio di una perdita occupazionale che comporterebbe l’impossibilità di prelevare la rata di restituzione direttamente dallo stipendio del debitore. Durante la valutazione di un preventivo è importantissimo considerare il TAEG, in quanto si tratta di un indicatore che fa riferimento al costo complessivo del finanziamento, senza escludere le spese accessorie (come avviene invece per il TAN).

Anche se la cessione del quinto viene concessa, salvo rare eccezioni, ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato è sempre presenta una duplice copertura assicurativa. Quest’ultima è obbligatoria per legge e copre il rischio di perdita occupazionale e quello di morte prematura del debitore. Anche in questo caso, maggiore è la solidità del posto di lavoro del debitore, minore sarà l’importo richiesto per l’assicurazione.

In conclusione è evidente che la cessione del quinto è un prestito molto interessante e che il web offre un aiuto importante per tutti coloro che ricercano le soluzioni a cui rivolgersi nel proprio territorio, per ottenere più preventivi personalizzati.