Qual è il metodo migliore di depilazione?

Quando si parla comunemente di depilazione, ci si riferisce a qualsiasi pratica in grado di eliminare i peli superflui dal corpo, senza distinguere quelli che li estirpano dalla radice da quelli che li tagliano solamente. In realtà con il termine depilazione si intende l’eliminazione parziale del pelo tramite ad esempio creme, rasoi manuali, ecc., ciò che verrà rimossa è solo la parte visibile del pelo, quella sopra la superficie della pelle. 

La depilazione non dura moltissimo, solo per alcuni giorni fino ad un massimo di 10 giorni si avrà la pelle glabra e liscia e soprattutto se utilizzerete il rasoio, questi ricresceranno con angolo vivo, che è ciò che determina l’effetto pungente al tatto. L’epilazione invece elimina l’intero pelo, compreso il bulbo, in questo caso la ricrescita sarà molto più lenta e per anche un tempo di circa 2/3 settimane la pelle risulterà libera dai peli superflui. Le tecniche usate e ben conosciute sono la ceretta, gli epilatori elettrici, le pinzette ecc. Esistono poi metodi che promettono di ridurre drasticamente la crescita dei peli, fino ad eliminarla del tutto che utilizzano il laser e si parla di epilazione definitiva.

Il metodo migliore di depilazione

Il metodo migliore di depilazione è sicuramente qualcosa di soggettivo. Questo sarà indubbiamente il metodo che risponderà meglio alle vostre aspettative estetiche e funzionali. Per valutarlo occorre verificare quale tipo di depilazione stresserà meno la pelle, quale è indicato al vostro tipo di epidermide, la praticità nella depilazione e la durata, anche in base alla zona da rendere glabra. Se si tratta di depilazione, quindi di eliminazione solo parziale del pelo, le creme depilatorie sono ormai molto all’avanguardia, ne esistono per ogni tipologia di pelle e molto non fanno ricrescere i peli con angolo vivo. Inoltre alcune tipologie di crema agiscono anche sul bulbo, ritardandone la ricrescita; la durata è comunque bassa e non supera, per il migliore dei casi i 10 giorni. Questi prodotti però sono molto pratici, ci si depila in pochissimi minuti ed intanto si idrata anche la pelle, non causano alcun dolore e possono essere portati dappertutto, anche in vacanza. Tra i metodi di epilazione invece, la ceretta è considerata la migliore forma di eliminazione dei peli superflui. Per essere certi che i peli siano adeguatamente estirpati è bene rivolgersi ad una estetista, ma si può fare tranquillamente in casa, grazie agli ausili adatti che si trovano in commercio. La ceretta provoca un pò di dolore, ma nel contempo i peli ricresceranno molto più lentamente che con altri metodi, fino a 3 settimane.

Epilazione definitiva

Un’altra tecnica di epilazione, che ha riscosso moltissimi consensi è quella definita definitiva o permanente. Si utilizza la luce pulsata o il laser, che vanno a colpire il bulbo pilifero, indebolendolo e facendolo morire. Sono molti i centri che offrono questo tipo di epilazione, indolore ed efficace. Tutto però dipende dalla tipologia del pelo, se chiaro e sottile ad esempio, l’epilazione definitiva non è assicurata, mentre i risultati migliori si hanno su quelli scuri e spessi.

Quanti metodi esistono per depilarsi?

Per depilarsi esistono e tantissime alternative che puoi leggere su www.depilazioneperfetta.com, oltre ai rasoi ed alle creme sono molto utilizzati gli spray. Questi non sono altro che creme da stendere tramite “vaporizzatore”, perfetti per zone difficili. Un altro mezzo apprezzato, che però come questi ultimi elencati spezza solamente il pelo rendendolo non visibile sull’epidermide, è il guanto depilatorio. Questo è realizzato con una superficie abrasiva, fregandola sull’epidermide il pelo si spezza e lascia la pelle liscia e glabra.

Leave a Reply