Il fascino del Giro d’Italia

giro d'italiaIl Giro d’Italia è uno degli eventi sportivi più importanti del nostro paese ed è seguito da milioni di persone in tutto il mondo. Il giro d’Italia, infatti, è uno di quei pochi eventi che riesce a mettere tutti d’accordo, anche ci in effetti non è proprio un appassionato di ciclismo.

Inoltre bisogna considerare che si tratta della seconda competizione ciclistica più importante del mondo, dopo il Tour de France, e per questo attira da sempre i migliori atleti. Basti pensare che la prima edizione della competizione fu celebrata nel 1909 e da allora si sono saltate solo le edizioni nei periodi relativi alle 2 grandi guerre.

Insomma inutile sottolineare l’importanza di questa competizione ne, tanto meno, il fascino che essa riveste nonostante tutte le vicende legate al doping che da anni affliggono il mondo del ciclismo gettando ombre sui campioni che hanno trionfato al giro o al tour.

Discorsi che, in fin dei conti, poco ci interessano perchè noi, forse troppo ingenuamente, vogliamo ancora farci affascinare da questo sport e pensare che la maggior parte dei ciclisti sia onesto e non faccia uso di sostanze vietate che possano alterare le condizioni fisiche.

Giro d’Italia 2015

Questo giro 2015 si prospetta molto interessante e avrà una copertura mediatica senza precedenti. Per quanto riguarda il web oltre al sito della Gazzetta consigliamo di seguire le news e gli aggiornamenti anche sul sito dedicato al ciclismo e in particolare al Giro d’Italia www.giroditaliaciclismo.com .

E’ un sito molto ben fatto dove si possono trovare tantissime informazioni sull’edizione 2015 del Giro già da adesso. Ovviamente con l’avvicinarsi della competizione le news e gli aggiornamenti si faranno più intensi.

Ora, per gli appassionati, ci sembra giusto dare qualche informazione tecnica sull’edizione 2015 del Giro d’Italia. La lunghezza del percorso 2015 sarà di 3.481 chilometri circa con una media di oltre 160 chilometri a tappa. Si comincerà sabato 9 Maggio e si terminerà il 31 Maggio con l’ultima tappa.

Ovviamente, lo diciamo per i meno esperti, le tappe avranno caratteristiche diverse: ci sarà 1 tappa a cronometro individuale, ben 7 tappe per velocisti, ecc. In questo modo ogni squadra avrà la possibilità di giocare le proprie carte fino al momento dell’arrivo in cui si decreterà il vincitore 2015. Che sia ancora una volta un italiano?

Leave a Reply