Il forex trading: istruzioni per l’uso

US currency with calculator and dice showing STOP LOSSQuanti italiani, spesso giovanissimi, hanno cominciato da poco a fare forex trading? Si tratta di una pratica che ha un grandissimo fascino, non solo per gli elevatissimi profitti che garantisce ma anche perché consente di dimostrare davvero il proprio valore, anche se si parte da zero.

Uno degli errori più clamorosi che un trader novellino possa commettere è quello di cominciare ad operare senza avere chiare le idee su cosa sia il mercato forex e quali siano i meccanismi alla base del suo funzionamento. Ancora più rischioso, è cominciare a operare nel mercato forex senza avere chiara cognizione di causa di come funzionino i forex broker e di come bisogna selezionarli.

E’ questa la ragione per cui moltissimi trader principianti invece di guadagnare soldi cominciano a perdere. Ed è molto grave: non solo per i pochi spiccioli che si perdono con il trading ma soprattutto perché si perde la fiducia nell’intero mercato forex. Ecco perché è sempre consigliabile studiare un po’ prima di cominciare il trading vero e proprio. Su internet ci sono montagne di risorse gratuite, una delle migliori guide alla scelta del forex broker che abbia mai incontrato è http://www.iforexbroker.eu/ .

Attenzione: i guadagni sul forex non sono mai garantiti e non possono esserlo. Il forex trading è un’attività speculativa ad altissimo rendimento che proprio perché speculativa comporta dei rischi. Se non ci fossero i rischi, d’altra parte, non ci sarebbero nemmeno i guadagni.

Questo che cosa significa? Significa che anche scegliendo i migliori forex broker è teoricamente possibile perdere i propri soldi. Ma ovviamente è molto più probabile guadagnare che perdere. Al contrario, se si scelgono broker di bassa qualità, la probabilità di perdere è molto più elevata della probabilità di vincere.

Questa considerazione ci porta ad enunciare una delle regole fondamentali del mercato forex: mai investire una somma di denaro che non puoi permetterti di perdere. E’ opportuno sottolineare, comunque, che per cominciare il trading è sufficiente un capitale molto modesto, di poche centinaia di euro.

Tuttavia se questo capitale modesto è necessario per sfamare i tuoi figli e la sua perdita ti causerebbe problemi, non lo investire. In questo caso potresti considerare la possibilità di scegliere le opzioni binarie, dove puoi di solito cominciare anche solo con 100 euro. Ma come si fa ad avere successo nel forex? Gli ingredienti sono semplici: un buon broker, strategie che funzionano, preparazione personale, mentalità vincente.

Ora un buon broker è facile sceglierlo: basta consultare le tante guide forex con classifiche e recensioni. L’unica accortezza in questo senso è scegliere il broker meglio adatto alle proprie caratteristiche individuali piuttosto che semplicemente il primo in classifica.

Lo stesso discorso si può fare per la preparazione personale e per le strategie: il materiale didattico presente online è impressionante, davvero c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Quello che è più difficile è l’ultimo passo: acquisire la mentalità vincente. Si tratta in effetti di una mentalità che serve a vincere sempre nella vita, non solo nel forex. E’ fatta di coraggio, fiducia, volontà, impegno. Se uno non crede nel forex, perché dovrebbe investirci? E come potrebbe guadagnare? Credere significa impegnarsi al 100%, dedicare tempo e attenzione al trading forex. E magari anche evitare la compagnia di personaggi negativi, sempre pronti alla sfiducia. Detto tra noi, questi personaggi portano pure sfortuna…

Leave a Reply