Le mille opportunità del trading in Bitcoin

bitcoin123Il bitcoin è morto! No, contrordine, è più vivo che mai! Chi aveva decretato la fine della moneta virtuale all’alba del 2015 deve ricredersi. Sono tante le novità interessanti che hanno riportato al centro della scena internazionale il bitcoin dimostrando che questa moneta così discussa non è mai stata tanto in forma come in questo periodo.

C’è chi lo apprezza per le importanti opportunità di trading, chi lo osanna per essere l’unica alternativa alla moneta tradizionale sta di fatto che il bitcoin continua ad essere al centro dell’attenzione di media, persone comuni e investitori finanziari.

Se ti stai domandando dove fare trading di bitcoin fermati un momento e leggi attentamente queste 2 news che possono darti una chiara idea di quanto sia attiva la comunità che ruota intorno alla moneta virtuale.

  1. Bitcoin, il primo exchange ufficiale: in america è nato il primo ufficio di cambio legalmente riconosciuto che ha ricevuto, anche, investimenti da importanti organizzazioni finanziarie. Insomma la finanza tradizionale si è tuffata in quello che sembra essere un immenso affare, il bitcoin.
  2. Nasce il primo bitcoin bancomat: a Milano è stato inaugurato, presso il talent garden, il primo bancomat di bitcoin. Si tratta di un’innovazione incredibile, che potrebbe dare il la per un ulteriore diffusione di questi bancomat sull’intero territorio nazionale.

Cosa ci possono far capire queste 2 news se vogliamo fare trading sul bitcoin? Per prima cosa possiamo intuire che tutti questi investimenti (parliamo di milioni di euro/dollari) lasciano presagire che chi dispone di grandi capitali ha intravisto nella moneta virtuale un grande potenziale.

Parliamo di organizzazione, società e investitori che non sono soliti buttare i propri soldi e che, prima di esporsi finanziariamente, valutano con attenzione pro e contro. Questo, pur non essendo una garanzia, ci fa capire che c’è interesse, da parte di chi conta, verso questo strumento.

In particolare la legalizzazione negli stati uniti ci fa ipotizzare che a breve potrebbe essere riconosciuto e legalizzato anche in Europa e nel resto del mondo. In questo caso il mercato del bitcoin potrebbe avere una crescita esplosiva e riservare ottime opportunità di trading, a patto di trovare il broker più adatto con cui poter investire. Ma anche questo sarà un problema risolvibile a breve. Con l’attenzione mediatica riservata alla moneta virtuale c’è da scommettere che tutti i broker si adegueranno e cominceranno ad offrire ai propri clienti la possibilità di fare trading sul bitcoin.

Leave a Reply