Racchette da padel: ecco i modelli più richiesti dagli appassionati

Negli ultimi due anni il padel è stato lo sport che in Italia ha mostrato i più forti segnali di crescita. Il numero dei praticanti è salito ad una velocità impressionante, ma anche quello dei campi ha raggiunto livelli che solo pochi mesi fa sembravano impensabili. Nel 2016 i campi da gioco in tutto il Paese erano solo 40, mentre oggi ce ne sono più di 1.600.

Ma come si spiega questo grande successo? Il segreto del padel va individuato nella sua immediatezza: si entra in campo e ci si può divertire da subito, i fondamentali si apprendono immediatamente ed anche chi non è in perfetta forma può dire la sua. Ma per migliorarsi, come per ogni disciplina sportiva, è necessario allenarsi e scegliere gli strumenti giusti, a cominciare dalla racchetta da padel.

Come scegliere la giusta racchetta

La racchetta è l’attrezzo principale nel padel: per giocare al meglio bisogna scegliere un modello di qualità e che sia perfettamente adeguato alle proprie caratteristiche tecniche e fisiche. Il mercato offre una varietà di alternative davvero molto ampia proprio perché in questo modo ogni giocatore può trovare la sua racchetta perfetta.

Per scoprire quali sono i modelli più apprezzati dai praticanti e conoscere le loro caratteristiche è possibile visitare il sito racchettapadel.eu, che offre recensioni, classifiche, guide e consigli che supportano l’utente nella scelta del modello più adatto alle proprie necessità.

I modelli più apprezzati dai giocatori

Come detto, la scelta della racchetta è soggettiva, perché legata a diversi fattori, però ci sono alcuni modelli che per qualità e rendimento vengono apprezzati maggiormente. Per quanto riguarda le racchette destinate ai giocatori di livello avanzato, la Black Crown Piton 8.0 è il modello più desiderato: con il telaio in carbonio, è resistente ed equilibrata ed assicura una grande potenza senza però rinunciare a maneggevolezza e controllo.

Per quanto riguarda il gentil sesso, la migliore racchetta da padel per le giocatrici esperte è la Adidas Adipower Ctrl 2.0; realizzata con materiali solidi e di qualità, grazie alle tecnologie sviluppate dal noto brand tedesco permette di sferrare colpi di grande potenza. I giocatori che non hanno molta esperienza di gioco ma vogliono dotarsi di un attrezzo di ottima qualità possono puntare su una Dunlop Titan 2.0, molto apprezzata per la sua versatilità e il suo bilanciamento.

Questi erano solo alcuni esempi, i modelli più richiesti da chi vuole il massimo dalla sua racchetta. Ma ogni giocatore ha le sue caratteristiche fisiche, il suo livello di abilità ed il suo budget: tutti questi fattori devono essere considerati quando si deve acquistare una nuova racchetta da padel e se ne studiano le caratteristiche.

Forma, materiali e peso delle racchette da padel

La prima cosa da guardare è la forma: solitamente è possibile distinguere racchette di tre tipi. Le racchette da padel rotonde sono quelle più raccomandate per i principianti, perché hanno un bilanciamento basso e quindi sono più semplici da maneggiare. Le racchette a diamante sono quelle preferite dai giocatori più bravi, perché la loro abilità gli consente di rinunciare ad un po’ di controllo per avere una maggiore potenza. Infine ci sono le racchette a goccia, che sono una via di mezzo tra le due precedenti e con il loro bilanciamento centrale garantiscono un buon equilibrio tra potenza e controllo.

Bisogna poi accertarsi della qualità dei materiali utilizzati nella realizzazione dell’attrezzo: naturalmente una racchetta fatta con buoni materiali avrà un prezzo più alto, ma durerà sicuramente più a lungo, fornendo prestazioni costanti nel tempo. Il peso è direttamente collegato al materiale: spesso si sottovaluta questo aspetto, ma è un errore perché scegliere una racchetta troppo leggera o troppo pesante può influire sulle prestazioni e addirittura portare ad infortuni.

Le persone più prestanti fisicamente dovrebbero optare per racchette più pesanti; ai principianti in linea di massima vengono consigliate racchette leggere, perché sono più maneggevoli. Bisogna considerare anche che le racchette molto leggere sono meno resistenti e non permettono di dare grande potenza ai propri colpi. Per i maschi il peso di un attrezzo varia dai 370 ai 385 grammi, mentre per le donne si va dai 355 ai 370 grammi.

Leave a Reply