Vetta vicino allo Jungfrau: caratteristiche e come arrivarci

Dove si trova l’Eiger? E’ una montagna molto particolare che si trova in Svizzera alta circa 3967 m ed appartiene alla Alpi Bernesi localizzata nella regione dell’Oberland.

Storia

Quale l’origine del nome Eiger? Sicuramente un termine molto originale. Ci sono varie teorie al proposito. Qualcuno sostiene che la parola derivi dalla desinenza  di origine tedesca Agiger o Aiger o dal latino (acer) e poi passata alla lingua francese (aigu) che vorrebbe significare “l’acuto/l’appuntito” facendo riferimento alla particolare conformazione della montagna stessa.  Per finire l’ultima ipotesi ossia quella del nome heiger  derivata dal tedesco hej o hoch (qualcosa posta in alto) e ger (lancia) chiara ispirazione alla configurazione a punta del monte.

Come dicevamo il monte si trova nelle alpi bernesi: la cresta più  importante del monte è chiamata Mittelleg e seguendo la direzione verso sud incrociamo l’altro monte il Monch  da li raggiungiamo il passo detto dello Jungfraujoche, qui arriviamo finalmente alla ferrovia dello Jungfrau. Sottolineamo come i diversi lati  della montagna dell’Eiger sono tutti estremamente ripidi anzi definiti verticali e questo fatto ha cagionato non pochi problemi a coloro che si cimentavano nei vari tentativi di scalare e dominare la montagna. Collegata al monte vi è la ferrovia dello Jungfraubahn e vi sono due fermate all’interno dell’Eiger chiamate Eigerwand e la Eismeer.

 

Ferrovia dello Jungfrau.

Almeno una volta nella vita si dovrebbe godere di questo fantastico spettacolo ossia  del panorama  della Jungfrau montagna glaciale con i suoi 4158 m. e di altri due colossi della natura ossia del Monch e dell’Eiger. Ma  come arrivarci? Per  giungere  in cima la stazione iniziale è quella di kleine Scheldegg, ma si può partire anche il giorno prima da Interlaken una tranquilla cittadina di montagna provvista di comodi alberghi dove scendere e riposare prima di intraprendere il percorso che porterà alla Jungfrau.

Quindi prima tappa Interlaken poi kleine Scheldegg con il tipico trenino giallo per arrivare a Wenge, cambiare il treno proseguire per Eigergletscher dove ci si può rilassare in un comodo albergo. Il treno  continua  il suo viaggio per andare diretto nel cuore dell’Eiger godendo di paesaggi fiabeschi ed arrivare alla stazione di Eigerwand, dove attraverso una grande finestra scavata nella roccia si gode dello spettacolo del magico luogo e  della roccia totalmente verticale e del suo abisso. Il viaggio  termina dopo il tunnel per arrivare ad un’ulteriore fermata ossia quella di Eigerwand (come già evidenziato). Poi  la corsa riprende all’interno del tunnel per raggiungere Eismeer a 3160 m ed ammirare il ghiacciaio di Grindelwald-Fisher,  e a fine tragitto  si raggiungono i 3.454 m e il viaggio incantato trova la sua fine.

Leave a Reply