Bellatrix la grande stella di Orione: caratteristiche e distanza dalla Terra

Bellatrix Bellatrice è una stella appartenente alla costellazione  di Orione. Ha  magnitudine  1,64, è   la terza stella di questa costellazione per luminosità, dopo Rigel e Betelgeuse, e occupa il ventiseiesimo posto per essere  la stella più rilucente della volta celeste.

Come individuare la stella

La stella è collocata nella parte centrale della costellazione verso la spalla sinistra di Orione. Si trova a nord relativamente alla Cintura di Orione  ( le cui stelle sono chiamate  Alnitak, Alnilam e Mintaka) e ad ovest di Betelgeuse.  Bellatrix è una stella dell’emisfero boreale vicina all’equatore celeste ed è facilmente individuabile da ogni punto della terra tranne che per le regioni interne dell’antartico.. Essa risulta invisibile solo nelle regioni più interne del continente antartico. La maggiore visibilità nel cielo si ha nel periodo che va da gennaio a marzo.

Caratteristiche

Bellatrix viene catalogata come una gigante  o anche subgigante ed in altri casi  come  una gigante brillante.Vi è da sottolineare come la stella si trovi ad un livello di evoluzione definita avanzata; infatti l’idrogeno collocato all’interno del nucleo della stessa sta per esaurirsi e questo determinerà che in un numero di milioni di anni imprecisato la superfice prenderà un colore tendente all’arancio-rosso e verrà definita come una gigante rossa. Interessante notare  come il quantitativo  di radiazione ultravioletta emessa propagata dalla  superficie,è pari a a 9.000 volte quella del Sole.  Il raggio della stella , è  6 volte quello solare.  Quale sarà il destino  di questo luminoso astro? Non è dato saperlo con certezza assoluta :  si stima che potrebbe divenire  una supernova o anche  una nana bianca. Una curiosità la stella dista dalla terra 240 milioni di anni luce ha un periodo di rotazione di 6 giorni, e una velocità di rotazione di 50km/s ed ha un’età di circa 50 milioni di anni. Il nome della stella significa in lingua latina “ la guerriera”,  Al Najid in arabo che prende il significato di conquistatore o anche  Bellatrix Al Murzim al Najid, che vuol dire  il conquistatore ruggente o il leone conquistatore, poiché  Bellatrix presagiva  il sorgere di  Rigel ed anche di tutta la costellazione di Orione o anche definita come una delle due spalle del gigante Orione (l’altra spalla è Beltegeuse) e chiamata l’arabo Mankib, che ha il significato di spalla. Da un punto di vista astrologico  Bellatrix dona  una natura ardita, ma anche  violenta ed indomita e un carattere guardingo di chi non si fida di nessuno.

L’astro ha ispirato anche la famosa creatrice di Harry Potter(J. K. Rowling) con il personaggio di Bellatrix Lestrange.

Leave a Reply