Consulente Seo per aziende: aumentare il fatturato grazie ai motori di ricerca

Oggi è sempre più necessario non solo essere online ma essere facilmente reperibili. Ed è per rispondere a questa necessità che è nato il ruolo del SEO. Analizziamo la definizione: SEO sta per Search Engine Optimization. Quindi già partendo dalla definizione ci rendiamo conto che l’obiettivo è l’ottimizzazione delle risorse. Questa figura professionale, infatti, si occupa di ideare e attuare strategie volte ad ottimizzare il posizionamento di una azienda sui motori di ricerca. Il bisogno dell’utente finale, ossia chi si rivolge al web per trovare risposte alle sue esigenze, è trovare rapidamente ciò di cui ha necessità e lo fa utilizzando le cosiddette keywords. Il SEO permette all’azienda e al suo sito, di essere presente tra i primi risultati proprio attraverso la ricerca con parole chiave.

Guardiamo da vicino la figura del consulente seo per capire in che modo avvalersi della sua professionalità può essere determinante in fatto di aumento del fatturato e di bacino dei clienti raggiunti. Si stima che l’aumento dei clienti provenienti da un miglioramento delle strategie di reperibilità sui motori di ricerca possa addirittura avvicinarsi al 390%. Se pensiamo che in questo momento storico, fatto di smart working e di accesso limitato agli store che frequentiamo quotidianamente, una strategia di marketing di questo tipo può certamente rappresentare una vera e propria svolta per il vostro business.

Proviamo a pensare ai principali siti web che frequentiamo e prestiamo attenzione al percorso che facciamo per arrivare a consultarli, quali sono le caratteristiche che lo rendono accattivante e che mostrano in modo appetibile il prodotto o servizio offerto. Questa piccola analisi delle nostre abitudini di navigazione rappresentano una piccola parte del grande lavoro che il SEO cura per l’immagine della vostra azienda. Si occupa di analizzare il vostro sito web e di evidenziarne punti di debolezza e punti di forza. Vi aiuta quindi a migliorare la comunicazione interna al sito in modo che questo appaia semplice, facilmente fruibile e perché no, anche “simpatico” o “estremamente professionale” a seconda del target che vi interessa raggiungere.

Oltre all’aumento dei clienti, il secondo passaggio è quello di studiare strategie che portino il consumatore ad acquistare di più. Questo aspetto del marketing è spesso sottovalutato ma rappresenta una fonte di guadagno eccezionale. Una volta che il cliente vi avrà trovato facilmente grazie al posizionamento online e avrà agevolmente trovato ciò che stava cercando, sarà doveroso presentare tutta una serie di prodotti e servizi correlati al suo acquisto. In questo modo la percezione del cliente sarà quella di ricevere una vera e propria consulenza, aspetto che determina in modo molto forte la tendenza ad acquistare un numero di prodotti maggiori rispetto a quelli per cui era stata avviata la ricerca sul web (cross-selling).

Un terzo aspetto fondamentale per cui il SEO dimostrerà di essere il professionista adatto a voi, è la fidelizzazione. Questo aspetto può determinare un aumento anche del 20% sul fatturato, vale quindi la pena curarla con strategie ad hoc analizzate e studiate per voi dal SEO. La fidelizzazione passa attraverso il rapporto con il cliente, la cura di questa relazione e lo studio di modalità efficaci ma non invasive perché il vostro cliente si senta “coccolato”. Le comunicazioni personalizzate stanno sempre più sostituendo le classiche mailing list proprio a questo scopo, veicolare comunicazioni di valore piuttosto che la classica scontistica. Questo tipo di strategie vi permetterà in qualche modo di educare il cliente e guidarlo nella scelta e nell’acquisto di prodotti adatti alle sue esigenze e allo stesso tempo soddisfacenti per il vostro fatturato.

Collegato a quest’ultimo punto, sempre nell’ottica dell’aumento di fatturato, c’è lo studio dei prezzi e, attraverso la fidelizzazione, l’opportunità di traghettare l’acquisto verso fasce di prezzo più alto (up-selling), sempre tenendo in considerazione la possibilità di fare cross-selling.

Il SEO se da un lato deve essere preparato al meglio su tutti gli aspetti tecnici del suo mestiere, non dimentichiamo che deve avere la capacità e la sensibilità di conoscervi in maniera approfondita per poter studiare insieme a voi un percorso cucito come un abito sartoriale. Per conoscervi farà un’analisi dell’attività che svolgete, del mercato di riferimento, dei competitor, e anche dei punti di forza e di debolezza del vostro sito rispetto al mercato e al target di riferimento. Non ultimo, deve essere in grado di adattarsi e adattare le proprie strategie alla variabilità del mondo digitale. Ogni strategia deve essere passibile di variazioni trattandosi di un mondo in continua evoluzione. Si tratta pertanto di una figura estremamente eclettica e sempre più utile nel mercato odierno.

Leave a Reply