Creta, tra mare, storia e divertimento

cretaL’Isola di Creta, la più grande delle isole greche e nonchè la quinta del Mediterraneo, è un vero e proprio paradiso terrestre dove mare, natura, paesaggi mozzafiato e strutture turistiche moderne si alternano creando un mix perfetto. Visitare Creta significa immergersi nella storia, nell’arte e nel divertimento per una vacanza che lascerà il segno nel tuo cuore.

La prima tappa del nostro viaggio in questa splendida isola ci porta nel capoluogo, Iraklion, bellissima città ricca di storia e cultura, dove si possono ancora notare i resti della dominazione veneziana nella cinta muraria attorno alla città, nella loggia costruita al centro della piazza principale, nel Castello di Iraklion e nella splendida fontana Morosini. La città ospita anche molti musei importanti come il Museo Archeologico, dove sono esposti in venti sale i ritrovamenti dell’antica civiltà cretese con le importanti ceramiche di Kamàres, il disco di Festo in argilla, statue raffiguranti gli Dei e alcuni celebri affreschi di case imperiali e palazzi reali.


Altro prezioso museo da visitare è il Museo Storico con raccolta ed esposizione di preziosi manoscritti, monete e gioielli con manifattura araba e veneziana.
Di particolare importanza è il centro abitato di Rethimno con le imponenti mura veneziane e la porta di Goora, oltre alle bellissime moschee di Nerantzes e Validés, alla fontana Rimòndi, all’antico porto e alla fortezza veneziana, senza perdere il Monastero di Arkàdi in stile barocco e rinascimentale e gli splendidi palazzi veneziani simbolo di un’antica dominazione e fusione di cultura europea e mussulmana.
Da non perdere anche una visita alla località di Hania dove, come per il resto dell’isola, è evidente la fusione di diversi stili e dominazioni, in questo caso turca e veneziana documentati nel Museo Archeologico nella Chiesa Veneziana e nei diversi quartieri come Piazza Elefthériou Venizélou e il quartiere Kastélli dove un tempo risiedevano le nobili famiglie veneziane e il quartiere Colòmbo dove la presenza turca si fa ancora sentire nella Moschea di Hassan Pascià e nella Torre Firka. Altre incantevoli località da non perdere sono Gortina, Agios Nikolaos, Malia e Kritsa dove accanto a Musei Archeologici e ritrovamenti sono sorti importanti impianti turistici moderni, caffè e ristoranti con splendide terrazze sul mare, facendovi trascorrere giornate indimenticabili tra bellezze architettoniche e divertimento. A soli cinque chilometri da Iraklion sorge l’importante sito archeologico di Cnosso con i resti dell’antico Palazzo costruito inizialmente nel 2000 a.C. e ricostruito quasi 3000 anni più tardi per un’eruzione vulcanica che lo aveva distrutto.

Il Palazzo era centro politico ed economico della vita imperiale, dove risiedevano la famiglia reale e tutti i funzionari politici e religiosi dell’epoca. Si pensa ci fossero quasi mille stanze (ecco perché il mito del labirinto di Dedalo), cortili, appartamenti enormi, affreschi di un valore unico, soffitti e pavimenti decorati e strutture tra le più moderne dell’antichità oltre all’enorme teatro che si trovava accanto al Palazzo e che ricopriva le stesse funzioni del nostrano Colosseo.

L’isola è molto conosciuta anche per le splendide spiagge caratterizzate da acquee cristalline e tra le più pulite d’Europa secondo considerazioni dell’Unione Europea, come le spiagge di Matala, Kato Gouves e Malia, con sabbia dal colore dorato e dotate delle migliori strutture balneari quali noleggio ombrelloni in paglia e lettini, bar, ristoranti e noleggio strutture sportive. Altre spiagge meravigliose sono la spiaggia di Analipsi, anch’essa segnalata dall’EU per ottimi servizi e limpidezza dell’acqua, la spiaggia di Stalida di sabbia bianchissima e con disponibilità di strutture alberghiere nei dintorni e la spiaggia di Tsoutsouros, rimasta intatta in quanto poco frequentata dai turisti per mancanza di strutture balneari e dunque una delle poche spiagge pure e naturali dell’isola.

Spostandoci da Iraklion alle altre località di Creta troviamo spiagge molto belle e sicuramente meglio attrezzate quali Vai, Makrigialos, Pahia Ammos e Falassarna una delle spiagge più belle di Creta immersa nella natura, facilmente raggiungibile e dotata dei migliori servizi.
Il miglior modo per spostarsi da una città all’altra e all’interno delle città stesse è quello di noleggiare un’autovettura o uno scooter nei numerosissimi centri di autonoleggio presenti nei principali siti turistici e presso l’aeroporto, in quanto i servizi pubblici sono presenti ma non molto efficienti e frequenti, altresì si consiglia l’uso dei taxi, molto presenti nelle località turistiche e presso i principali villaggi.

A Creta sono tantissimi gli alberghi, i resort e gli appartamenti turistici tra cui vi segnaliamo il Marin Dream Hotel di categoria tre stelle con tariffe da 78 euro in doppia, l’hotel Atrion di categoria tre stelle da 80 euro in doppia, il Galaxy Hotel Iraklio di categoria cinque stelle da 115 euro in doppia, il Lato Boutique Hotel di categoria quattro stelle da 90 euro in doppia, il King Minos Palace Hotel & Bungalows di categoria quattro stelle da 33 euro in doppia e l’Astoria Capsis Hotel di categoria quattro stelle da 58 euro in doppia.

La vita notturna di Creta è molto viva e ben servita da bellissimi club e pub, dove ballare fino all’alba e dove cominciare con un drink o un’aperitivo in locali come lo Ya Bar e il Fabrica, famosi per i cocktail e gli aperitivi, o in discoteche come l’Amnesia, Enigma, il Camelot e il Matrix tutti situati a Hersonissos.
Ottime sono le taverne tipiche dove poter gustare piatti della cultura gastronomica greca e i famosi ristoranti tra cui vi segnaliamo il Ferryman Taverna a Elounda con cucina tipica nazionale, il Tamam a Chania con cucina greca e mediterranea, il Castelvecchio a Rethymnon, lo Stratos Restaurant a Makry-Gialos con cucina greca e il Balcony a Sitia con cucina greca, mediterranea, messicana e asiatica.
L’isola di Creta è ben collegata con la Grecia stessa e con il resto del mondo grazie a ben tre aeroporti di cui due internazionali, Heraklion e Chania che servono le parti opposte dell’isola e il piccolo aeroporto di Sitia dove arrivano solo voli nazionali e dunque viene principalmente utilizzato come scalo.

I principali voli per raggiungere questa splendida isola vengono operati da compagnie come la Meridiana Fly, la Trawel Fly e la Aegean Airlines che offrono voli diretti da tutta Italia, altrimenti si possono utilizzare i voli della Air Berlin, Austrian Airlines, Swiss Air, Olympic Air e in linea di massima delle principali compagnie di volo europee con tariffe che partono dai 120 euro per voli A/R tasse incluse.

Leave a Reply