Mal di testa dopo corsa: cause, come evitarlo e consigli per risolvere

Ogni volta che si fa sport non viene coinvolta solo una parte interessata come le braccia, le gambe, le mani, ma tutto in corpo è coinvolto nell’esercizio, grazie a questo riusciamo a dimagrire e a sentirci anche più agili e forti dopo.

Il corpo però non è una macchina, anche lui ha dei limiti e, quando li superiamo, a volte risponde con dei sintomi che vogliono dire solo una cosa: “fermati”, ovviamente questo stop non è per sempre, bastano anche 5 minuti di rilassamento e poi si ricomincia, questo succede soprattutto se si è poco allenati.

Un altro sintomo molto noto a tutti è il mal di testa che può avvenire anche mentre una persona fa una piccola corsa.

A cos’è dovuto? Come si risolve?

Cause

Durante l’attività sportiva il nostro sistema produce endorfine, sostanze chimiche che vengono prodotte dal cervello per aiutare il corpo ad aumentare l’attività sportiva e a continuare l’allenamento, e dato che le produce il cervello a volte è visto come un segnale di “stop” perché ne sta producendo troppo in gran quantità.

Oppure può essere un segnale di disidratazione perché l’allenamento è molto intenso e il corpo chiede acqua per idratarsi, un altro fattore scatenante può essere un po’ di stress.

Altre cause diverse possono essere l’esposizione al sole soprattutto durante l’estate nei mesi più caldi, oppure ci si è sforzati troppo, soprattutto se non si è abituati a correre, ma meglio dire per tranquillizzare chi ne soffre che è assolutamente normale.

Come evitarlo?

Le cause possono essere molteplici e tutte si possono alleviare, non sempre però è consigliabile assumere delle medicine, per evitarlo bisogna prepararsi una serie di esercizi di riscaldamento che bisogna fare prima di affrontare la corsa.

Questi esercizi aiutano la mente a prepararsi ad affrontare un duro e prolungato esercizio che è la corsa, inoltre è sempre consigliabile fermarsi e bere dopo aver percorso alcuni kilometri, se è più facile anche inventarsi dei punti di riferimento come un segnale stradale oppure una semplice casa per riconoscerla e fermarsi a bere.

Se ci si allena pure d’estate è consigliabile usare un cappellino con la visiera sugli occhi così si proteggono in un colpo solo testa ed occhi.

Consigli per risolvere

Alcuni consigli su come risolvere questo mal di testa da corsa sono presenti nel riquadro sopra, ovvero prepararsi ad affrontare un allenamento con esercizi di riscaldamento, bere acqua sia durante la corsa che dopo a casa, per quest’ultima è consigliabile pure aggiungere un po’ di zucchero per evitare un calo di forze.

Munirsi di cappellino e occhiali da sole sportivi ed adatti alla corsa come quelli che usano i ciclisti che proteggono anche dalla polvere e dallo smog.

Inoltre è consigliabile anche fare degli esercizi di respirazione dopo l’allenamento, oppure del sano yoga che aiuta a rilassare la mente ed il corpo.

Se dopo tutti questi accorgimenti il mal di testa ancora non passa è meglio rivolgersi ad un medico che ci farà fare degli esercizi sotto sforzo per capire la causa scatenante di questo mal di testa ed altri sintomi come annebbiamento della vista, nausea e rigidità muscolare.

Leave a Reply