Missile colpisce aereo della Malaysia Airlines: 300 vittime!

aereo precipitato in ucrainaDopo le notizie terribili che arrivano in queste ore da Gaza un’altra tragedia ha scosso il mondo: un aereo passeggeri della Malaysia Airlines si è schiantato al confine fra Russia e Ucraina in seguito all’impatto con un missile. L’aereo di linea volava da Amsterdam in direzione di Kuala Lumpur. Si parla di 295 vittime di cui 15 membri dell’equipaggio e 280 passeggeri in quella che appare davvero come una tragedia assurda.

L’aereo, secondo le indiscrezioni, volava a circa 10 chilometri di altezza e sarebbe stato raggiunto da un missile Buk terra-aria dei separatisti filorussi in Ucraina. Le voci che circolano in queste ore parlano di un errore. In sostanza l’obiettivo sarebbe stato un Iliushin 76, che volava nella zona con viveri per i soldati di Kiev.

Ovviamente i separatisti restituiscono al mittente le accuse in quello che appare come un classico scarica barile di responsabilità. Di certo nessuno vuole accollarsi, agli occhi dell’opinione pubblica, la morte di 300 civili.

Insomma una tragedia che sa anche di beffa per i familiari delle quasi 300 vittime. Ma i problemi non finiscono qui. Essendo zona di guerra c’è anche il problema del recupero delle salme e dell’impossibilità di capire cosa sia realmente accaduto studiando i resti dell’aereo.

Certo, sembra che le scatole nere siano state recuperate e sarebbero in viaggio per Mosca… ma è alquanto improbabile che si voglia far luce su questa vicenda.

Intanto l’abbattimento del volo aereo potrebbe avere un ruolo importante nell’aggravare la crisi nella zona e, in particolare, quella tra Stati Uniti e Russia. Per il momento le diplomazie sono al lavoro.

Leave a Reply