Prestito vitalizio ipotecario, per chi è senza busta paga

Se vi trovate senza busta paga e volete richiedere un finanziamento di qualche migliaio di euro, prendete in considerazione la via del prestito vitalizio ipotecario, consigliata soltanto se non avete la possibilità di approfittare di altre forme di credito (come ad esempio quella con garante, molto diffusa quando non si ha a disposizione uno stipendio o una pensione) e se vi trovate in età avanzata, dal momento che generalmente si può approfittare di questa possibilità soltanto dai 65 anni in poi.

prestito-vitalizio

Quando due coniugi in età avanzata (che rispetti la soglia appena descritta) sono in possesso di un immobile, oppure in caso di appartamento dove abita un singolo individuo, si aprono le porte per il prestito vitalizio ipotecario. A seguito di una perizia, l’istituto di credito proporrà alla famiglia o al richiedente un esatto importo del prestito vitalizio ipotecario, con versamento immediato e senza richiedere alcun tipo di garanzia. Inoltre, la particolarità di questa operazione sta nel fatto che non dovrete impegnarvi a rimborsare il finanziamento.

Dopo aver ricevuto il denaro, i coniugi o l’individuo rimarranno tranquilli a vita, con il loro appartamento a disposizione. La procedura per il rimborso scatterà, infatti, soltanto a seguito della morte di entrambi i coniugi o del singolo richiedente, evento al quale farà seguito una proposta della banca agli eredi dell’appartamento, che dovranno scegliere se saldare il prestito (con tassi TAN e TAEG concordati in fase di sottoscrizione) oppure dare il via libera all’istituto che si avvarrà dell’ipoteca sull’immobile.

Come si può intuire, la procedura non risulta affatto comoda per gli eredi, senza contare che i tassi sono sempre più elevati rispetto alla comune forma di prestito senza busta paga con garante. Come ultima spiaggia, tuttavia, si tratta di un metodo efficace per ricevere il denaro necessario a qualsiasi fine.

Ovviamente non tutti gli istituti di credito erogano questa tipologia di finanziamento. Tra le principali finanziarie segnaliamo Findomestic e Compass, 2 aziende leader capaci di erogare alcuni dei migliori prestiti di questo tipo. Ovviamente il consiglio è quello di farsi fare più preventivi così da poter valutare, a parità di condizioni, quale istituto di credito riesce a proporre il tasso di interesse più conveniente. Consigliamo, a questo proposito, di verificare il taeg che a differenza del tan che indica puramente il tasso applicato al capitale, racchiude il costo complessivo del finanziamento.

Leave a Reply