Trasloco d’ufficio: tutto quello che c’è da sapere quando si cambia città 

Può capitare che un’azienda decida di spostare la propria sede o alcune sue unità. Succede, ad esempio, quando ritiene che il suo attuale ufficio non sia più idoneo per svolgere la sua attività oppure quando si rende necessario il trasferimento in un’altra città. Lo stesso discorso vale anche per un professionista che sceglie di cambiare il proprio studio. 

A prescindere dal motivo che porta a questa decisione, è fondamentale sapere come comportarsi quando si affronta un trasloco d’ufficio. Un cambiamento del genere, se non approcciata nel modo giusto, può portare a perdite di tempo e soldi e ad un accumulo di stress. Fondamentale in questi casi risulta essere l’organizzazione.

I professionisti del trasloco 

Considerando la quantità di mobili da spostare, il loro peso e la delicatezza delle attrezzature, il trasporto, così come il montaggio quando si arriva nei nuovi locali, devono essere effettuati in modo rapido e sicuro.  

A tal proposito, la cosa migliore da fare è affidarsi ad una ditta di professionisti. In questo modo, oltre ad avere la certezza di contare sui mezzi giusti per il trasporto di tutto il materiale, si può ricevere tutto il supporto necessario durante la delicata fase del trasferimento. 

Una delle realtà più apprezzate in questo settore è senza dubbio la Sinibaldi Traslochi, che vanta una grande esperienza e più di trentamila clienti soddisfatti. Tra i servizi offerti da questa ditta di traslochi si annoverano l’imballaggio, il montaggio e lo smontaggio di mobili e il trasporto in completa sicurezzaInoltre, si occupa di un numero ampio di spostamenti, compresi quelli internazionali. 

La sua grande esperienza e la sua comprovata professionalità consente a Sinibaldi di gestire traslochi di uffici di qualsiasi dimensione. Il cliente può scegliere se optare per un trasloco fai da te (affidando alla ditta solo il trasporto di mobili, attrezzatura e materiali vari), oppure per un trasloco chiavi in mano. 

La scelta di affidarsi ai professionisti è legata anche al fatto che nella maggior parte dei casi il trasloco d’ufficio comporta lo spostamento di carichi pesanti e soprattutto di strumenti delicati. Un’altra opportunità che solo una ditta specializzata può garantire, è rappresentata dalla possibilità di sfruttare il servizio di piattaforma aerea.  

Si tratta di mezzi all’avanguardia in termini di prestazioni e sicurezza, che garantiscono la perfetta riuscita delle operazioni. Inoltre, sono anche molto silenziosi e questo è un aspetto fondamentale quando viene richiesto il servizio di trasloco notturno. Molte aziende e uffici che hanno un’elevata produttività non possono perdere giornate di lavoro e richiedono gli spostamenti proprio durante la notte.

Le fasi di preparazione del trasloco d’ufficio 

Ma, come detto in precedenza, l’organizzazione ha un ruolo fondamentale. Prima di iniziare a spostare mobili e attrezzatura, è necessario mettere in pratica delle operazioni di preparazione. Prima di tutto, bisogna essere certi che siano state completate tutte le pratiche burocratiche relative allo spostamento nei nuovi locali. 

Allo stesso modo, bisogna aver sistemato tutte le utenze, in modo da avere già tutte le forniture attive quando si arriva nel nuovo ufficio, ma anche aggiornare tutti i propri contatti, comunicando alle poste e ai propri clienti/fornitori il nuovo indirizzo. Si possono anche organizzare dei turni di lavoro in modo da garantire una continuità dell’attività anche durante le fasi del trasloco. 

Chi sceglie per un trasloco fai da te dovrà occuparsi anche dell’inscatolamento e dell’etichettatura di tutti i gli articoli che saranno trasportati. Occorre, quindi, munirsi di scatoloni, materiale da imballaggio, etichette e così via. Per smontare (ed in seguito rimontare) i mobili e gli scaffali servirà l’aiuto di gente preparata: anche per questo spesso l’opzione trasloco chiavi in mano rappresenta la scelta migliore. 

Ma prima che la merce venga spostata nel nuovo ufficio, è necessario avere ben chiaro come il tutto dovrà essere sistemato. Bisogna avere una pianta già definita, in modo da poter assemblare il tutto senza dover fare continui spostamenti che possono portare via tanto tempo e causare nervosismo e stress. 

Insomma, il trasloco di un ufficio non è certo semplice. A volte si tende a sottovalutare l’entità di un’operazione del genere e le difficoltà che può generare la sua gestione. Le ditte specializzate in traslochi sono in grado di offrire un servizio veloce e sicuro: per avere un’idea sui costi è possibile contattarle per un sopralluogo gratuito e senza impegno. 

Leave a Reply