Viaggi turistici o d’affari: richiedere l’ESTA per i viaggi in America

Viaggi turistici o d’affari: richiedere l’ESTA per i viaggi in America

Quando si decide di intraprendere un viaggio per gli USA, è obbligatorio se non necessario, per tutti coloro che desiderano effettuare un viaggio in barco a aereo, richiedere questo documento. Gli unici che non sono obbligati a richiederlo sono i proprietari di un visto o di uno specifico passaporto statunitense. Richiedere un ESTA è di fatto obbligatorio anche per i bambini e i neonati, non solo per gli adulti. L’esta non è propriamente un visto USA, il quale si può ottenere attraverso la mediazione dello studio legale Carlo Castaldi, ma un’autorizzazione emessa da un sistema elettronico pensato dall’America per monitorare il flusso turistico. Al di là dell’obiettivo del viaggio, un visto è comunque necessario, perché l’ESTA non è sufficiente a giustificare il trasferimento.

Come richiedere l’ESTA?

Per richiedere l’ESTA a proprio nome, ma anche per una terza persona o un gruppo di amici, è possibile compilare un modulo online digitale, sostenendo una spesa pari a 29,95 euro, anche con il sistema di PayPal. Il tempo necessario per l’elaborazione della richiesta è pari ad un giorno, mentre in alcuni casi è possibile anche dover attendere fino ad un massimo di 72 ore prima che una domanda venga completamente elaborata, per poi essere o concessa o respinta. Le richieste che hanno urgenza prioritaria, vengono di fatto elaborate nel giro di un’ora, ma non è di fatto possibile garantire una massima resa sui tempi di elaborazione, considerate le numerose richieste che vengono inoltrate. Purtroppo senza questa autorizzazione, un visto USA o un passaporto, qualsiasi compagnia aerea non possiede l’autorizzazione per garantire l’accesso nel momento in cui avviene l’imbarco sull’aereo.

Le caratteristiche dell’ESTA

Questa autorizzazione gode di specifiche caratteristiche per il suo utilizzo e per la sua applicazione. Solo i viaggiatori in possesso di un passaporto rilasciato da un paese che appartiene alla Visa Waiver program hanno la possibilità di ottenere questa autorizzazione. Sono inclusi tra i paesi l’Italia, i paesi Bassi, il Belgio e diversi paesi dell’Asia, del Sud America e dell’Oceania.

Un Esta per di più garantisce una permanenza negli US per un massimo di 90 giorni e, dal momento in cui l’ESTA viene concessa, la sua validità è di un tempo pari a 2 anni. Questo significa che nel corso di questo periodo possono essere realizzati differenti viaggi in America, a patto che ogni singolo viaggio non oltrepassi la soglia dei 90 giorni. Non è consentito che i titolari escano al di fuori degli Stati Uniti per periodi brevi, per poi ritornare dopo poco tempo: questo non esclude in alcun modo la validità dei 90 giorni del visto.