Wedding Planner, la professione del futuro

wedding-planner-lavoroIn questi ultimi anni sono venute alla ribalta alcune professioni che in passato erano a dir poco di nicchia. Una di queste è, appunto, il wedding planner, ossia l’organizzatore di matrimoni. La crisi economica ha bruciato, infatti, milioni di posti di lavoro. Le fabbriche e le industrie continuano a chiudere e i lavoratori devono fare i conti con un mercato in continua evoluzione che richiede competenze e flessibilità.

Adattarsi a nuove realtà lavorative è la chiave di lettura giusta per non trovarsi in quel 46% di giovani sotto i 35 anni che non riescono a trovare lavoro. E, in questo, le nuove professioni (come sono state ribattezzate) possono essere un punto di svolta.

Come dicevamo oggi il Wedding Planner è una figura professionale estremamente richiesta e, di conseguenza, può offrire ottimi guadagni a quei giovani che vogliano intraprendere la carriera come liberi professionisti o come dipendenti di qualche agenzia del settore.

Ma quali capacità deve avere un Wedding Planner per svolgere al meglio il proprio lavoro? Trattandosi di un lavoro a 365 gradi chi vuole intraprendere questa carriera deve avere necessariamente i seguenti requisiti:

– essere in gradi di reggere lo stress: il matrimonio è un evento speciale dove “tutto deve filare liscio”. Il giorno dell’evento lo stress è molto, per questo avere nervi saldi può fare la differenza.

– avere competenze a tutto tondo: un bravo professionista deve avere competenze in materia di gastronomia, di abbigliamento ma, anche, avere ottime doti organizzative, intendersi di piante e fiori ed essere costantemente aggiornato sulle novità del sottore.

– saper accontentare il cliente: come spesso accade nella vita bisogna scendere a compromessi e se è vero che il cliente ha sempre ragione è altrettanto vero che scendere a compromessi può voler dire rendere felice chi paga. Un aspetto da non sottovalutare.

La strada più semplice per intraprendere la carriera di Wedding Planner è quella di seguire un corso professionale organizzato dalle stesse agenzie del settore. Se ne trovano tanti con costi e tipologia di formazione diversi. L’alternativa è quella di andare a lavorare, gratis, per un’agenzia che organizza matrimoni e imparare tutti i truchhi del mestiere direttamente sul campo.

Leave a Reply