Vivere con 800 euro al mese: ecco come risparmiare

Dato il momento di crisi economica, molte famiglie e persone hanno visto il loro stipendio abbassarsi o perdere il lavoro, e se si trova lo stipendio è molto basso. Molte persone decidono di lavorare anche per poco più di 800 € al mese, altri invece si organizzano per fare anche due lavori e cercare di avere il doppio.

I lavori porta a porta sono spesso quelli più scelti e quelli più brutti perché si riceve qualcosa solo se si vende, stessa cosa quelli che fanno le consulenti di bellezza o che vendono prodotti adatti al fitness.

Quando poi non si riesce più a stare dietro alle spese e all’affitto si decidono le scelte più drastiche come cercare dei coinquilini per dividersi le spese oppure chiedere un prestito alla banca. Ecco come si potrebbe vivere con 800 € al mese.

Ecco come risparmiare:

Se una persona vive da sola in casa, e ha un lavoro che arriva a stento a 800 € al mese, per non avere problemi di affitto può chiedere aiuto ai suoi genitori sia con aiuti in denaro che come stare da loro per un periodo di tempo lungo o corto. Almeno così la persona in questione non solo lavora, ma accumula stipendi mentre non paga in modo diretto l’affitto e starà fuori casa quasi tutto il giorno per lavorare.

Una scelta drastiche che si può fare è vendere alcune cose come la macchina, dato che non si riesce a pagare l’assicurazione è meglio venderla e mettere i soldi in banca oppure usarli per pagare le bollette di acqua, gas e luce. Inoltre bisogna anche tener conto della spesa e anche di acquistare vestiti nuovi, in questo caso è meglio aspettare i saldi in alcuni negozi o recarsi in posti dove costano poco, stessa cosa per le scarpe.

I negozi dell’usato aiutano anche a questo, si trovano molti vestiti a prezzi molto bassi e un trucco importante è cercare un oggetto/vestito/paia di scarpe che sia lì solo da meno di 2 settimane così lo si paga la metà del prezzo stabilito perché è considerato come nuovo.

Non si vive bene da soli con soli 800 € al mese, soprattutto se si ha una famiglia sulle spalle con figli. Se  invece entrambi i genitori lavorano e hanno due stipendi, anche se bassi, si potrebbe vivere più facilmente. Un’altro problema che può incombere è il possedere un animale, bisogna evitare di viziarlo troppo comprandogli pappe costose, vestitini, collari, è meglio tenere da parte qualcosa per le varie visite dal veterinario.

Molto più difficile la situazione riguarda spesso studenti universitari che, oltre a seguire la scuola e gli esami, possono anche svolgere lavori part time per non dipendere in tutto e per tutto dai genitori, che magari aiutano loro il/la figlio/a a pagare l’affitto della camera. Trovare un lavoro part time mentre si è studenti universitari non è mai un male, anzi si iniziano ad accumulare esperienze per poi trovare un lavoro più retribuito in futuro.

Leave a Reply